Cosa Cucino Ricette di cucina per pranzi e cene di pasta, carne, pesce ma anche dolci, torte, dessert, antipasti e tanto altro!

Soggerimenti e Consigli



Patatine fritte croccanti

Per ottenere i risultati migliori è bene friggere le patatine più volte. La prima volta si frigge a bassa temperatura e un po' più a lungo delle volte successive, per assicurarsi che siano cotte perfettamente all'interno, mentre la seconda e la terza frittura permettono di renderne croccante e asciutto l'esterno. Dunque... Ecco come fare....Consigliato l'uso del termometro da olio! Pelare le patate, tagliarle a bastoncini e metterle in acqua (preferibilmente fredda) Fare scaldare l'olio portandolo ad una temperatura di circa 150°. Al momento di friggere, asciugare bene le patate con un canovaccio e immergerle, un po' per volta, nella padella lasciandole cuocere per circa cinque minuti. eScolarle bene o asciugarle con carta paglia o carta da cucina. Filtrare l'olio e rimetterlo sul fuoco portandolo ad una temperatura un po' più alta (160/170°). Immergervi le patate, sempre poche per volta, e friggere per tre minuti circa. Scolarle ancora una volta e portare l'olio ad una temperatura piuttosto alta 190/200 gradi. Immergerle e cuocerle un'ultima volta a fuoco vivo per un paio di minuti. Scolare bene, asciugarle velocemente su carta paglia e salare al momento di servire.

Più succo dal limone

Per ottenere più succo dal limone, prima di tagliarlo massaggialo, cioè fallo ruotare sotto al palmo della mano aperta imprimendo una leggera pressione, quindi taglialo in due e spremilo. Ammorbidendosi il limone rilascerà più succhi.

Basilico verdissimo

Per fare si che il basilico non si ossidi durante il taglio è consigliabile usare un coltello in ceramica.

Aglio più digeribile

Togliete all'aglio l'anima; tagliando lo spicchio a metà negli spicchi un po' vecchi si trova una parte nel centro che è facilmente asportabile. Toglierla e buttarla.


  • Torna Sù

Cerca Ricetta

Cerca ricetta per:
Ingredienti    Titolo Ricetta    Descrizione Ricetta
Unisciti a noi su Facebook
Seguici su Twitter
Iscriviti alla newsletter