Cosa Cucino Ricette di cucina per pranzi e cene di pasta, carne, pesce ma anche dolci, torte, dessert, antipasti e tanto altro!

Blog

Dado vegetale fai da te: come prepararlo in casa

26-06-2014

Il dado vegetale serve per insaporire gli alimenti. E' possibile prepararlo in casa, a costo zero, con gli scarti delle verdure che usiamo in cucina. Ecco la ricetta semplice per avere delle monoporzioni di dado vegetale sempre a disposizione senza spendere un euro.

 

Il vostro frigorifero scoppia di verdure di stagione che non sapete come usare? Provate il dado vegetale fatto in casa: facilissimo da preparare in pochi passaggi, il dado fatto in casa altro non è che un concentrato di verdure e sale perfetto per insaporire i piatti o un buon brodo vegetale.

Semplice da realizzare anche senza Bimby o altri robot da cucina, il dado vegetale fatto in casa è anche più genuino del classico dado industriale. A differenza di quello che si trova sugli scaffali del supermercato, infatti, il dado fatto in casa è sicuramente privo di glutammato: un additivo alimentare molto usato nell'industria alimentare come esaltatore di sapidità, che può provocare reazioni allergiche nei soggetti più sensibili. Senza dimenticare il gusto che solo le verdure di stagione possono dare: il consiglio principale, volendo preparare il dado fatto in casa, è infatti quello di cambiare gli ingredienti in base alla disponibilità del periodo. Un modo per assicurarsi la qualità delle materie prime e provare sapori sempre nuovi.

Ecco allora come preparare il dado vegetale fatto in casa anche senza robot da cucina basta un flullatore.

- Tritare nel frullatore 1 kg di verdure di stagione (meglio evitare quelle dal sapore troppo forte, come broccoli e cavolfiori), erbe aromatiche a piacere, aglio, basilico, ecc.

- Mettere in una padella antiaderente le verdure tritate, insieme a 200 g di sale.

- Cuocere senza coperchio per 20 minuti, mescolando il meno possibile, finché l'acqua delle verdure non sarà evaporata.

- Mettere le verdure ancora calde nei vasetti e aggiungere un filo di olio.

Oltre che conservato in frigorifero nei vasetti in vetro (vanno bene anche quelli degli yogurt, purché opportunamente lavati e sterilizzati), il dado fatto in casa può essere congelato: in questo caso, dopo aver messo le verdure ancora calde nei vasetti, è importante non aggiungere olio e aspettare che si raffreddino prima di essere messo nel freezer. Se invece preferite farne i classici cubetti monoporzione, sarà sufficiente mettere le verdure in uno stampo per ghiaccio e seguire lo stesso procedimento.

Un filo d'olio andrà aggiunto solo dopo aver tolto i vasetti dal congelatore, quando dovranno essere usati in cucina.

 

Cerca Ricetta

Cerca ricetta per:
Ingredienti    Titolo Ricetta    Descrizione Ricetta
Unisciti a noi su Facebook
Seguici su Twitter
Iscriviti alla newsletter